Analisi della Scena del Crimine

imm giusta 2

Una scena del crimine è un luogo in cui è avvenuto un crimine o un altro luogo in cui possano essere trovate prove del delitto.

Essa comprende l’area nella quale sono recuperate la maggior parte di elementi rinvenuti dalle forze dell’ordine oppure dagli scienziati forensi. La scena del crimine può tuttavia anche non essere il luogo in cui è stato commesso il crimine. Ci sono diversi tipi di scena del crimine.

La scena del crimine può essere un posto qualsiasi, sia al chiuso che all’aperto. Ogni tipo di scena del crimine, insieme alla natura del crimine commesso (rapina, omicidio, stupro, ecc.) richiede procedure di indagine differenti.IMG_0056

Sopralluogo

Il punto di partenza di un sopralluogo è sempre l’analisi dello stato dei luoghi per poi passare all’esame della vittima o delle persone rimaste ferite e infine nel prendere in considerazione tutti gli oggetti presenti sulla scena del crimine, anche quelli più insignificanti.

In sede di sopralluogo è di fondamentale importanza rilevare:

  • il luogo dell’evento a 360° mediante riprese audio-video;
  • tracciare una planimetria del luogo, anche a livello topografico con le quote di livello;
  • le posizioni dei bossoli;
  • se gli spari sono avvenuti con l’impiego di un’arma da fuoco a ripetizione semiautomatica o automatica;
  • la posizione della finestrella di espulsione dell’arma da fuoco presa in esame;
  • la distanza di lancio dei bossoli proprio al fine di stabilire la posizione dello sparatore rispetto alla vittima;
  • tracce organiche e non organiche;IMG_0036
  • residui della polvere da sparo;
  • impronte;
  • entità delle ferite riportate;
  • traiettoria e tipo di traccia ematica ritrovata
  • ecc…

Vengono scattate foto della scena del crimine e di tutte le prove acquisite. Generalmente dei marcatori numerati vengono posizionati vicino ad ogni prova per permettere l’organizzazione degli indizi.

Fare uno schizzo della scena del crimine è anche una forma di documentazione. Questo permette di prendere appunti così come di misurare le distanze ed altre informazioni che potrebbero non essere facilmente dedotte da una fotografia. Lo schizzo viene di solito disegnato guardando dall’alto, che può anche essere utile come tutte le altre attività utili a ricavare elementi di prova.

La ricostruzione del fatto

La ricostruzione della scena del crimine è l’uso di metodi scientifici, prove fisiche, ragionamento deduttivo, e la loro relazione reciproca per ottenere una conoscenza certa della serie di eventi che hanno portato alla consumazione del delitto.

Quando vi sono persone ferite o uccise bisogna considerare anche il tipo delle lesioni riportate, le armi impiegate e infine gli aspetti patologici di competenza medico-legale. Tutto ciò viene a formare quella sommatoria di dati che poi permetteranno di ricostruire l’evento nel modo più verosimile possibile.piantina

Molto più difficile diventa la ricostruzione dell’evento a distanza di tempo, in quanto si vengono a modificare i luoghi, le tracce e vi è maggiore rischio di alterazione dei luoghi, nonché dei reperti in sequestro.

Con lo scopo Forense di portare la prova in dibattimento in Tribunale, diventa importante ricostruire la Scena del Crimine in 3D in maniera quanto più oggettiva, essenziale e asettica, qualunque sia il mandato lavorativo (Perizia, CTU o CTP). Lo scopo è di ri-costruire la dinamica dell’evento quanto più vicino possibile a ciò che è realmente accaduto sulla base delle prove ottenute, e quindi verificate, durante il corso delle indagini tecnico-scientifiche.